Leva finanziaria: usare con attenzione

Leva finanziaria: usare con attenzione

Uno dei principali vantaggi del trading sui CFD è la possibilità di utilizzare la leva finanziaria.

La leva finanziaria altro non è che una metodologia che ti permette di operare su volumi più elevati di quanto ti potresti permettere con il tuo capitale investito.

Questo a molti trader piace. Sembra infatti che sia una possibilità per guadagnare di più di quello che si potrebbe guadagnare con il proprio capitale.

Ciò è vero, ma solo a metà!

Infatti, la leva finanziaria rappresenta anche un grande pericolo. Infatti, non sono solo i potenziali guadagni che possono moltiplicarsi. Ma sono anche le perdite possono essere molto più grandi di come sarebbero in condizioni normali.

Quindi il consiglio è quello di non abusare mai di una leva finanziaria offerta dal proprio broker. Va bene utilizzarla si, ma con attenzione.

Per maggiori dettagli tecnici sulla leva finanziaria e in generale sul funzionamento dei CFD, visita il sito www.iltradingperte.com.

Lo spread nel trading sui CFD

Il trading sui CFD è sempre più popolare tra i trader di tutto il mondo. Infatti, i CFD sono strumenti derivati che presentano una serie di enormi vantaggi.

Detto questo, va ricordato che i CFD non sono strumenti privi di costi.

In particolare, il costo principale a cui si va incontro quando si opera sui CFD è il cosiddetto “BID-ASK Spread”.

Lo spread è composto da 2 prezzi.

Il prezzo ASK che è il prezzo a cui puoi comprare un CFD. Ed un prezzo BID che è il prezzo a cui puoi vendere un CFD.

Il prezzo ASK è sempre maggiore del prezzo BID. Di conseguenza, appena si apre una posizione su un CFD si è subito in perdita di un valore pari allo spread.

Più lo spread è basso, dunque, meglio è per il trader.